• Benvenuti a Gela

    Gela, antica colonia sorta nel cuore del Mediterraneo intorno al 689 a.C. è una città ricca di storia e cultura. Il clima favorevole e la zona pianeggiante favoriscono la produzione di primizie ortofrutticole, oggi più che mai alternativa all’industria

    Approfondisci...

  • Su la sabbia di Gela...

    ...colore della paglia mi stendevo fanciullo in riva al mare, antico di Grecia con molti sogni, nei pugni, stretti nel petto. Là Eschilo esule misurò versi e passi sconsolati, In quel golfo arso l'aquila lo vide e fu l'ultimo giorno.

    Salvatore Quasimodo

  • Castelluccio

    Su una collina di gesso, dove il Gela sbocca nella piana dopo le gole del Disueri, si erge maestoso il Castelluccio a guardia della costa e a difesa del percorso verso l'interno lungo la valle del fiume.

    Approfondisci...

  • Maria Ss d'Alemanna e Madonna delle Grazie

    Maria SS. d’Alemanna, patrona di Gela, viene festeggiata l’8 settembre con una processione ricca di gesti devozionali. Il 2 Luglio si festeggia la Madonna delle Grazie con “il viaggio scalzo” per le grazie ricevute.

    Approfondisci...

  • Chiesa Madre

    La Chiesa Madre intitolata a Maria Santissima Assunta in Cielo, presenta una pianta a croce latina con schema basilicale. All’interno dipinti del ‘700 e dell’800, affreschi, icone e un grande organo del 1939 con 31 canne di facciata. La Madrice custodisce l’icona raffiguranti Maria SS. D’Alemanna, patrona di Gela.

edilizia

Polemiche sul Piano di alienazione. Il sindaco Fasulo: ‘’Montelungo non è in vendita’’

Scritto da Ufficio Stampa.

altIl sindaco Angelo Fasulo risponde alle polemiche strumentali sollevate da alcuni consiglieri comunali durante la discussione del Piano di Alienazione e Valorizzazione dei Beni Comunali.

Voglio tranquillizzare i cittadini che non è in atto nessuna vendita né tanto meno una svendita del patrimonio comunale –ha detto il primo cittadino- l’elenco dei beni all’interno del Piano di Alienazione contiene, come tutti gli anni tra l’altro, tutte quelle proprietà comunali che potenzialmente potrebbero essere vendute o alienate obbligatoriamente come previsto dalla legge, come ad esempio le case popolari.

Questo non significa in alcun modo che verranno vendute. Questa Amministrazione non ha mai avuto la minima intenzione di vendere Montelungo. Lo prova il fatto che negli emendamenti previsti nel nuovo bilancio è inserito un progetto di valorizzazione proprio di quell’area e che già da mesi si è provveduto ad interventi di piantumazione che proseguiranno già dal prossimo mese di novembre. Resto ancora sbalordito dalla capacità di alcuni consiglieri di strumentalizzare discussioni che non hanno motivo di esistere  e di accendere inutili polemiche basate sul nulla, sviando invece sistematicamente la discussione dai temi di maggiore importanza per la città”.

STORICA
by ultravisione

URBANA
by ultravisione

MARITTIMA
by ultravisione