Il Comune

Gela è il maggior centro agricolo, industriale e commerciale della provincia di Caltanissetta. Con i suoi circa ottantamila abitanti occupa il quinto posto tra i comuni della Sicilia.

Il centro urbano sorge in massima parte su una ridente posizione a brevissima distanza dalla costa e sulla sommità di una lunga collinetta alta in media una quarantina di metri sul livello del mare con un'elevazione massima di 67 metri. Dal belvedere della Villa Comunale Garibaldi si osserva l'incantevole distesa azzurra del Mar Mediterraneo, l'antico Mare Africano, mentre dal Parco delle Rimembranze, sul pianoro di Molino a Vento, si ammira l'ampia e fertile pianura (i "campi geloi" di virgiliana memoria), la seconda in estensione dell'Isola, coronata da un pittoresco cerchio d'alture.

Spesso nei tramonti in prossimità del mare si può godere di suggestive visuali in un contrasto di luci e di una miriade di colori. Frequentatissima stazione balneare e centro archeologico di primaria importanza, inoltre, la città ospita nel periodo estivo un gran numero di forestieri provenienti non solo dai centri viciniori, ma anche dalla Penisola e dall'estero.